VII CENTENARIO DELLA MORTE DI DANTE

VII CENTENARIO DELLA MORTE DI DANTE

Il presente progetto culturale della Società Medica Chirurgica di Bologna intenderebbe porsi, rispetto al VII Centenario della morte del poeta, in modo diverso. Piuttosto che uno sfondo, Bologna, città essenziale per la formazione di Dante, per la sua poesia, per la sua maturazione intellettuale e filosofica, non meno che per la sua esperienza politica, lo è altresì in modo primario per la sua contiguità e il suo sodalizio culturale con la tradizione medica cittadina ed europea.

Iscritto, in Firenze, all’Arte dei Medici e degli Speziali, Dante e il suo «primo amico» Guido Cavalcanti si trovarono al centro di un’avanguardia culturale che vide nei medici della Città dello Studio un’eletta schiera di protagonisti.

Per queste ragioni la SMCB ha pensato di porre Dante al centro di una serie di incontri che tocchino alcuni aspetti del pensiero e dell’opera del poeta, che interpellino direttamente la coscienza dei medici. La genesi della vita umana, la «salute», la cura dell’uomo e della storia, il senso stesso della sua appartenenza all’Arte dei Medici e degli Speziali sono pertanto i punti di osservazione attraverso i quali scienza e conoscenza, la spiegazione dei fenomeni e l’attribuzione ad essi di un significato essenziale per la vita umana si trovano infine a convivere nell’universo intellettuale del poeta più inclusivo della storia dell’umanità.

Informazioni

Gli incontri si svolgeranno in presenza presso la sede della Società Medica Chirurgica di Bologna, Palazzo dell’Archiginnasio, Piazza Galvani 1.

I posti saranno contingentati secondo la normativa anti-Covid; l’accesso alla sede, con mascherina, sarà riservato a coloro che si saranno prenotati all’indirizzo e-mail della Società (societamedicachirurgicabologna@gmail.com) e dietro presentazione del “green-pass”.

E’ prevista la possibilità di partecipare agli eventi mediante collegamento internet sulla piattaforma Zoom; le credenziali di accesso, oltre ad essere disponibili sul sito della Società, saranno rese note per e-mail a tutti i soci.

Adunanza 9 Ottobre 2021

 

Egregi Consoci,

l’attività della Società Medica Chirurgica riprenderà SABATO 9 OTTOBRE p.v. , come da locandina  allegata, con un’ adunanza  in presenza, nella Sala dello Stabat Mater del Palazzo dell’Archiginnasio,  dedicata al tema “ Semeiotica fisica e metodologia clinica ieri e oggi. Dai 5 sensi all’algoritmo” al termine della quale il Magnifico Rettore, prof. Francesco Ubertini, e il prof. Antonio Panaino, ordinario di Filologia, Religioni e Storia dell’Iran presso il nostro Ateneo, presenteranno il volume “Luigi Bolondi Felicitations”.

Come tutti sanno esistono ancora limitazioni imposte dalle attuali condizioni sanitarie, per cui la capacità della Sala dello Stabat Mater è ridotta alla metà, circa 70 posti. Chi desidera, quindi partecipare è pregato di segnalarmelo al più presto. Al momento non è, ancora, dato  sapere se sarà possibile la trasmissione via Zoom dell’evento, causa difficoltà tecniche presenti. Anche di questo Vi informerò tempestivamente.

Tengo a precisare che l’accesso alla Sala dello Stabat Mater sarà possibile esclusivamente dietro la presentazione del “Green pass” , che sarà controllato da funzionari dell’Archiginnasio stesso, posti nel cortile ai piedi della scala, cosidetta “degli Artisti”, di accesso al piano superiore. La contemporanea presenza di numerosi turisti fa sì che chi parteciperà alla riunione della Società Medica Chirurgica dovrà presentarsi con un congruo anticipo.

Con viva cordialità.

Stefano Arieti

 

 

Sala delle Conferenze